Symphoricarpos albus



20240414.jpg

Il Symphoricarpos albus, noto anche come calicanto bianco, è un arbusto perenne che fiorisce da maggio a luglio. Produce delicati fiori rosa che si trasformano in bacche bianche durante l’autunno. Queste bacche, molto decorative, persistono durante l’inverno, aggiungendo un tocco di colore al paesaggio invernale.

Questo arbusto si adatta bene a un clima semi-marittimo mediterraneo, preferendo una posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata. È resistente e può tollerare condizioni di ombra più intensa, rendendolo una scelta versatile per diversi paesaggi.

In termini di cure colturali, il calicanto bianco è un arbusto poco esigente. Predilige un terreno ben drenato e lievemente acido, e non ha bisogno di irrigazioni frequenti, tranne in caso di siccità prolungata. La potatura si effettua in primavera, eliminando i rami vecchi e danneggiati per promuovere una nuova crescita vigorosa. Queste caratteristiche lo rendono un’ottima scelta per i giardinieri in cerca di una pianta di facile manutenzione che offre un grande impatto visivo.

A dispetto del loro aspetto attraente, è importante notare che le bacche del Symphoricarpos albus sono leggermente tossiche per gli esseri umani se ingerite, ma sono innocue per gli uccelli, che ne sono particolarmente ghiotti e contribuiscono a diffondere la pianta. Inoltre, questa pianta ha usi tradizionali nella medicina nativa americana, dove è stata utilizzata per trattare diverse affezioni.

[articolo scritto con notion]

Domenica 14 Aprile 2024 by ilgigante77
Aggiungi un commento (1138 views)

Pezzi favolosi e dove trovarli




Un brano a mio avviso fantastico, dalla colonna sonora di Hazbin Hotel
Anche se il testo è leggermente pieno di parolacce e non solo…

Giovedì 11 Aprile 2024 by ilgigante77
Aggiungi un commento (946 views)

Lo spam sui VIP



20240404.jpg

Ultimamente va molto di moda lo spam riguardante personaggi famosi, mediante finti articoli postati a tappeto su finti siti di news. Anche insospettabili, come presunti guai di Paola Cortellesi…
L’ultimissima moda riguarda Sinner che fa cose, principalmente che gli causano qualche grattacapo, visti i titoli.

Fossi un avvocato che tratta l’argomento mi proporrei per un procedimento milionario coinvolgendo anche esperti per ricercare le sorgenti di queste cose. Anche perché sto passando il mio tempo a bloccare questa robaccia!!

Giovedì 4 Aprile 2024 by ilgigante77
Aggiungi un commento (822 views)

I servizi del DungeonLab: Calibre / Calibre Web



20240321.jpeg

La mia collezione di libri in formato digitale viene gestita tramite Calibre.

Calibre è un software libero, open source, multipiattaforma dedicato alla gestione della nostra collezione di e-book. Calibre Web ne è l’interfaccia di consultazione web.

Da Wikipedia:

Calibre gestisce eBook di un gran numero di formati, permettendone la creazione, la conservazione e la catalogazione. Consente la sincronizzazione degli eBook con numerosi lettori di ebook e, nel rispetto della gestione dei diritti digitali (DRM), la conversione del formato degli eBook affinché possano essere letti da uno specifico lettore di ebook.

I formati supportati in ingresso sono: Cbz, Cbr, Cbc, Epub, Fb2, Html, Lit, Lrf, Mobi, Odt, Pdf, Prc, Pdb, Pml, Rb, Rtf, Tcr e Txt. Calibre può poi generare file di formato Azw3, Epub, Fb2, OeB, Lit, Lrf, Mobi, Pdb, Pml, Rb, Pdf, Tcr e Txt.

Permette inoltre la ricerca in internet dei metadati e delle copertine degli eBook. Consente la modifica dei metadati, della descrizione e della copertina (con appositi plugin). Permette anche di scaricare i feed RSS da molti siti di informazione (come giornali o tv) e non solo, e convertirli automaticamente in un ebook pronto da inviare al lettore.

Il container di Calibre è normalmente spento e viene attivato solo in caso di necessità di inserire nuovi volumi, mentre l’interfaccia di consultazione è sempre attiva. Calibre Web offre anche una pagina di statistiche sulla libreria.

[immagine generata con copilot ai | prompt:“un lettore accanito di libri digitali”]

Giovedì 21 Marzo 2024 by ilgigante77
Aggiungi un commento (798 views)

Una libellula si libra



20240306.jpeg

Finalmente il Lab ha trovato il suo media manager per le fotografie…
Si tratta di Damselfly, che ovviamente gira in un container Docker sui miei server.

Damselfly è un sistema di gestione delle fotografie server based. È progettato per gestire una vasta collezione di fotografie organizzate in cartelle, con un particolare focus sulla ricerca veloce e sul flusso di lavoro di assegnazione dei tag alle parole chiave.
Le caratteristiche principali di Damselfly includono:

  • Supporto per la maggior parte dei formati di immagine, tra cui JPG, PNG, HEIC, TIFF, Webp, BMP e file DNG/CR2/ORF (RAW).
  • Funzioni di apprendimento automatico potenti che possono aiutarti a identificare le fotografie e i loro soggetti, tra cui il rilevamento del volto, il rilevamento degli oggetti e la piena riconoscimento facciale.
  • Ricerca di testo completo con ricerche parziali di più frasi.

[immagine generata con copilot ai | prompt:“una libellula che si libra sopra un fiume composto di fotografie stampate che fluttuano come fossero d’acqua”]

Mercoledì 6 Marzo 2024 by ilgigante77
Aggiungi un commento (866 views)

Pannello di controllo

Menu